Apicoltura:denucia possesso alveari - pratiche per nomadismo

PRESENTAZIONE Il proprietario di alveari deve essere registrato in Banca Dati Apistica Nazionale (BDA).

Gli apicoltori che praticano il nomadismo devono preventivamente comunicare lo spostamento degli apiari al Comune e all’ULSS di destinazione.
MODALITA' DI ACCESSO Registrazione dell’apicoltore nell’Anagrafe Apistica Nazionale (BDA)

Gli apicoltori devono essere registrati nella Banca Dati Apistica Nazionale(BDA):

l’apicoltore viene identificato con l’attribuzione di un codice univoco
  • i nuovi apicoltori devono richiedere, collegandosi alla BDA, l’attribuzione del codice identificativo
  • i restanti apicoltori devono verificare di essere già registrati in BDA
gli apiari sono censiti per località e coordinate geografiche
Per informazioni su come accedere alla BDA cliccare qui.

In BDA è disponibile il manuale operativo che spiega cosa l’apicoltore deve fare per tenere  aggiornata la sua attività, in particolare:
  1. registrare gli apiari posseduti
  2. aggiornare annualmente la consistenza e la dislocazione degli apiari posseduti
  3. comunicare la cessazione dell’attività.
Per gli apicoltori che praticano il nomadismo

I trasferimenti di alveari sul territorio della Regione del Veneto:
  • devono essere comunicati al Comune e alla ULSS di destinazione almeno 5 giorni prima dell’effettivo trasferimento - a tal fine utilizzare il Modulo - Richiesta autorizzazione nomadismo api (Allegato API_1)
  • il trasferimento deve essere accompagnato da un certificato sanitario, che ha una validità di 10 giorni, non prima di dieci giorni dall'inizio della transumanza stagionale, dall'azienda ULSS competente riportante il contrassegno identificativo di ogni arnia destinata allo spostamento stagionale e attestante sia la sanità degli alveari trasportati che la provenienza da zona non infetta. Nella comunicazione devono essere dichiarate le postazioni e la durata presunta della transumanza che non deve protrarsi oltre i dieci giorni successivi il termine della fioritura di interesse, modificabile con provvedimento della Giunta regionale, in base alle condizioni climatiche delle diverse aree del territorio regionale. Il certificato rilasciato dall'azienda ULSS e la copia della comunicazione devono essere conservati dall'interessato per tutta la durata dei trasferimenti.".(Allegato API_2)
  • gli alveari nomadi devono essere identificati con apposita tabella recante le generalità dell’apicoltore, la sede degli apiari ed il numero degli alveari
l’apiario deve essere identificato con un apposito cartello
MODULISTICA Allegato API_1

Allegato API_2
DOVE ANDARE MAROSTICA, via Panica 13 (presso ex Ospedale)
ASIAGO, via Cairoli 1
GIORNI E ORARI DI APERTURA MAROSTICA - dal lunedì al venerdì: 10.00 - 12.30 ; lunedì e mercoledì anche: 14.00 - 16.00
ASIAGO - dal lunedì al venerdì: 8.30 – 12.30
TELEFONO 0424/8883211 - 0424/888269
TEMPO DI ESECUZIONE
Rilascio del certificato di nomadismo entro 3 gg dalla richiesta.
QUANTO SI PAGA Per l'attribuzione Cod. Aziendale 25 €
Certificato per lo spostamento di apiari per nomadismo e/o compravendita 25,00 €
Tramite c/c inviato a domicilio
RIFERIMENTI NORMATIVI Legge Regionale 18 aprile 1994, n. 23
Legge 24 dicembre 2004, n.313
Decreto Ministero Salute 11 Agosto 2014 "Approvazione manuale operativo per la gestione anagrafe apistica"
ALTRE INFORMAZIONI consultare il sito http://www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/apicoltura

INDIETRO

Connect
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito