Allattamento al seno

ALLATTAMENTO AL SENO:



L’allattamento al seno costituisce un beneficio per la salute della donna e del bambino: è il modo di alimentazione naturale e normale nella prima infanzia fornendo un importante contributo alla nutrizione, alla salute ed allo sviluppo del bambino.
Il latte materno, succhiato o spremuto e senza aggiunte, è anche l’alimento più adeguato ai fabbisogni nutrizionali dei neonati prematuri e ricoverati.
La promozione dell’allattamento al seno è uno degli interventi disalute pubblica più rilevanti in termini di efficacia e di rapporto costo/beneficio.
Il Ministero della Salute, in conformità con le indicazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha raccomandato, come misura di prevenzione e di promozione della salute pubblica, che i bambini siano allattati esclusivamente al seno fino a sei mesi.
Tale pratica deve continuare poi, con gli adeguati alimenti complementari, fino a che la madre ed il bambino lo desiderino, anche dopo l’anno di vita.
Gli operatori sanitari e sociali hanno il compito di fornire alle donne tutte le informazioni corrette, complete e comprensibili sui benefici e sulla pratica dell’allattamento al seno, sugli svantaggi legati al fatto di non allattare al seno e, qualora tale pratica non sia possibile, sull'uso corretto dei latti “sostitutivi”, in modo che le mamme siano in grado di prendere decisioni informate e consapevoli.

 Scarica l'opuscolo informativo



PROMOZIONE, PROTEZIONE E SOSTEGNO DELL'ALLATTAMENTO AL SENO:
Azienda sanitaria ULSS 3 - Bassano del Grappa.

 Scarica la brochure

INDIETRO

Connect
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito
Esprimi il tuo giudizio sui contenuti del sito